fbpx
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità, contenuti e servizi più vicini ai tuoi gusti e interessi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate.
Booking.com

FLY WHIT US

Dopo gli annunci di ieri e la definizione di "auto-quarantena non obbligatoria ma che se non fatta si può incorrere in sanzioni" la situazione sembra normalizzata sul controllare maggiormente anche i turisti italiani ma senza imposizioni di sorta.

Quì troverai le ultime notizie su quello che avviene e aggiorneremo sulla situazione all' aeroporto di Bangkok Suvarnabhumi in Thailandia.

Questo Articolo viene aggiornato con le notizie giornaliere, se vuoi rimanere informato settimanalmente o in tempo reale, in caso di notizie o eventi importanti relativi al Coronavirus in Thailandia, Iscriviti alla nostre Newsletter

Al momento solo chi arriva dai paesi a rischio, quindi Italia inclusa, deve passare un controllo sanitario all'aeroporto Suvarnabhumi di Bangkok, hanno istituito dei desk appositi e ci vuole molto tempo prima di poter passare.
Bisogna compilare un modulo apposito in precedenza che viene dato dalla compagnia aerea, non è possibile scaricarlo da nessun sito in anticipo, dove bisogna riportare i propi dati, dove si alloggerà e i movimenti che si faranno nel paese, da dove si proviene e che paesi si è visitato.

Oggi 08/03 è rientrato un giornalista (@viator su Twitter) da Seoul in Sud Corea, paese tenuto a più stretto controllo rispetto all'Italia, e ha riportato di essere stato mandato in una fila speciale per effettuare un controllo della salute e sottoscrivere un questionario. Gli hanno chiesto dove avrebbe alloggiato, il suo numero di telefono e email ed è stato libero di andare.

Intanto altri italiani sono arrivati al Suvarnabhumi di Bangkok riportando la situazione di ieri, controlli appositi rispetto agli viaggiatori, compliazione di un questionario e sono stati liberi di entrare liberamente in Thailandia

Suvarnabhumi Bangkok

Misure di sicurezza per il COVID19

Con l'avvento del COVID19 L'aeroporto Suvarnabhumi di Bangkok ha innalzato le misure di sicurezza.

  • 5 punti di screening d'ingresso con scansioni termiche e termometri portatili
    • 2 al Concourse d'arrivo D.
    • 3 al controllo passaporti dell'immigrazione.
  • 4 punti di screening di partenza con scansioni termiche e termometri portatili
    • 1 allo screening di sicurezza, International Departures Zone 3.
    • 1 al controllo passaporti dell'immigrazione, Fast Track Lane, International Departures Zone 3.
    • 1 al controllo passaporti dell'immigrazione, corsia preferenziale, zona partenze internazionali 2.
    • 1 al controllo passaporti dell'immigrazione, zona partenze internazionali 1.
  • Screening di ingresso extra per viaggiatori provenienti dalle zone infette da Coronavirus
    • Zone di entrata separate assegnate e adiacenti ai Concourses C, E, F e G per lo screening per chi è in arrivo.
    • I viaggiatori con una temperatura corporea di 37,5 gradi Celsius o superiore e con sintomi respiratori (tosse, naso che cola, mal di gola o respiro corto) con una storia di viaggio verso le aree epidemiche di COVID-19 saranno isolati e trasferiti in un ospedale designato per quarantena o trattamento.

Lunghe code per i controlli sanitari al Suvarnabhumi di Bangko per chi arriva dai paesi a rischio per la Thailandia. Foto:   @Charleslklee in Twitter

Modulo T8 da compilare prima di seguire i percorsi per il controllo sanitario

Modulo T8 da compilare prima di seguire i percorsi per il controllo sanitario

Arrivato stamani al Suvarnabhumi di Bangkok @ Stefano Zonetti:


"arrivati stamane abbiamo compilato un ulteriore foglio per autodichiarazione dello stato di salute e poi misurazione delle febbre, cosa che avviene anche nelle metro e nei centri commerciali. Per il resto i thai sono tranquillissimi, molta gente con le mascherine"

"tutto sempre nei soliti percorsi[arrivando dall'Italia] solo prima dell immigration è obbligatorio passare per la stazione di controllo dove lasci il foglio ulteriore compilato e ti misurano la temperatura, poi fai immigration come al solito. Bangkok è il solito caos pieno di vita, a questi non li ferma niente ????"

Lla linea ufficiale, da come è stata spiegata, anche se in maniera non chiara, è imporre la quarantena per 4 paesi e 2 territori inclusa l'italia, senza renderla obbligatoria, ma gli ufficiali del ministero della salute hanno scelto di essere permissivi, almeno per il momento.

Naturalmente se si arriva da un paese a rischio come l'Italia, bisogna essere preparati all'eventualità di essere messi in quarantena.

Al momento comunque se non si hanno problemi di salute all'arrivo non si hanno difficoltà ad entrare nel paese.

Se si viene trovati con sintomi influenzali o febbre le autorità, in questo caso sono intransigenti, e si proviene dall'Italia, mandano il viaggiatore in quarantena in un ospedale e a sue spese, quindi meglio non partire se si hanno sintomi.

Gli ufficiali dell'immigrazione e del Ministero della Salute hanno il potere di mettere in quarantena chiunque e possono in ogni momneto imporla a loro discrezione, questo deve essere chiaro.

Il termine "auto-quarantena non obbligatoria ma fatta rispettare" ovviamente non è stato recepito nel suo cpmlesso dalla Farnesina e altri enti come la IATA che la riportano come " Quarantena obbligatoria a chiunque arrivi", cosa che in realtà, al momento non succede

.

Ovviamente chi arriva anche dall'italia deve seguire dei percorsi appositi che sono stati implementati all'aeroporto di Suvarnabhumi e affrontare una lunga coda.

Anche se entrate in Thailandia senza problemi molte linee aeree cancelleranno i voli a causa delle molte cancellazioni che verrano fatte da quì in avanti, ci si potrebbe ritrovare senza un volo di ritorno a questo punto.

Camere ad infrarossi vengono usate per controllare la temperatura corporea all'aeroporto Suvarbhumi di Bangkok, se si ha febbre o sintomi influenzali si viene messi in quarantena in un ospedale a propie spese, questo anche per chi viene trovato con sintomi anche se solo in transito.

Controllo della temperatura aeroporto Suvarnabhumi di Bangkok

Auto-quarantena in Thailandia, le parole del segretario del Ministero della Sanità tailandese

Thailandia, aggiornamenti giornalieri Coronavirus COVID19